NEWS

Test rapido per la ricerca dello Streptococco Beta Emolitico Gruppo A su Tampone Faringeo

Il test per la ricerca dell’antigene dello Streptococco Beta Emolitico Gruppo A in tamponi faringei è un esame rapido di tipo immunologico. Questo test funge da coadiuvante nella diagnosi preventiva di infezioni da streptococco di gruppo A in pazienti che presentano sintomi sospetti. Lo streptococco di gruppo A è una delle principali cause di infezioni respiratorie come tonsilliti, faringiti e scarlattina. Una diagnosi precoce e la cura di faringiti causate dallo streptococco di gruppo A, permettono di ridurre la gravità dei sintomi, ma soprattutto ulteriori complicazioni come la febbre reumatica e la glomerulonefrite. I metodi tradizionali di identificazione (l’esame colturale) consistono nell’isolamento e nella successiva identificazione del microrganismo e richiedono 24-48 ore.

 

Dopo quanto tempo è possibile avere la risposta?

Questo test è in grado di fornire una risposta entro un’ora, permettendo ai medici di effettuare rapidamente la diagnosi e di somministrare i medicinali più adeguati. Qualsiasi risultato dubbio andrebbe valutato dal medico, di concerto con la sintomatologia clinica.

Si tratta di un test affidabile?

Questo test presenta una sensibilità pari al 97,6 % ed una specificità del 97,5 %, secondo gli studi condotti e che hanno messo a confronto l’efficacia del test rapido con quello colturale convenzionale. L’accuratezza del test dipende dalla qualità del campione.
Risultati erroneamente negativi possono essere legati ad un tampone non effettuato a dovere o ad una scarsa quantità di antigene raccolto (fase iniziale dell’infezione). Infezioni respiratorie, incluse le faringiti, potrebbero essere causate da streptococchi di altri sierogruppi per cui, un risultato negativo del test rapido non esclude infezioni causate da altri microrganismi patogeni.

Esame parassitologico delle feci: eseguilo presso i Nostri Centri

L’esame parassitologico delle feci è finalizzato alla diagnosi di infezioni intestinali (parassitosi) che si manifestano con diarrea, crampi, occlusione intestinale, dimagrimento e anemia. L’esame viene effettuato attraverso la ricerca nelle feci dei parassiti e delle loro uova: elminti (uova e/o larve), protozoi come Giardia intestinalis, coccidi (Cryptosporidium parvum, Isospora belli, Cyclospora cayetanensis).

L’esame si rivela utile, e spesso necessario, soprattutto per il viaggiatore internazionale di ritorno da zone a rischio (Paesi tropicali in via di sviluppo), ma è di fondamentale importanza anche per l’identificazione di alcuni parassiti “nostrani”, comunque ubiquitari.

È consigliabile eseguire l’esame su 3 campioni di feci, raccolte in 3 giorni diversi, nell’arco di 7-10 giorni. Questa procedura aumenta le possibilità di trovare eventuali parassiti, la cui emissione nelle feci non è costante.

È necessario che il paziente fornisca al laboratorio informazioni sulla sintomatologia, sulla provenienza, sui soggiorni all’estero e su eventuali infezioni pregresse.
Normalmente, i parassiti devono essere assenti. In ogni caso, è importante che i risultati delle analisi vengano valutati nell’insieme dal medico di fiducia, che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

 
 

Esame parassitologico delle feci: eseguilo presso i Nostri Centri

L’esame parassitologico delle feci è finalizzato alla diagnosi di infezioni intestinali (parassitosi) che si manifestano con diarrea, crampi, occlusione intestinale, dimagrimento e anemia. L’esame viene effettuato attraverso la ricerca nelle feci dei parassiti e delle loro uova: elminti (uova e/o larve), protozoi come Giardia intestinalis, coccidi (Cryptosporidium parvum, Isospora belli, Cyclospora cayetanensis).

 

L’esame si rivela utile, e spesso necessario, soprattutto per il viaggiatore internazionale di ritorno da zone a rischio (Paesi tropicali in via di sviluppo), ma è di fondamentale importanza anche per l’identificazione di alcuni parassiti “nostrani”, comunque ubiquitari.

È consigliabile eseguire l’esame su 3 campioni di feci, raccolte in 3 giorni diversi, nell’arco di 7-10 giorni. Questa procedura aumenta le possibilità di trovare eventuali parassiti, la cui emissione nelle feci non è costante.

È necessario che il paziente fornisca al laboratorio informazioni sulla sintomatologia, sulla provenienza, sui soggiorni all’estero e su eventuali infezioni pregresse.
Normalmente, i parassiti devono essere assenti. In ogni caso, è importante che i risultati delle analisi vengano valutati nell’insieme dal medico di fiducia, che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

 
 

Perché si ricorre all’analisi del sangue?

Perché si ricorre all’analisi del sangue?

Perché è l’esame più diffuso e più richiesto. Attraverso il sangue non solo si riescono a individuare le sostanze che circolano nel corpo, ma si capisce se un organo sta funzionando bene o se invece ha qualche difetto.

L’analisi del sangue è un esame veloce e indolore?

Sì. Il prelievo viene solitamente effettuato da una vena alla piega del gomito, sull’avambraccio o sul dorso della mano. La quantità di sangue estratto dipende dal numero di analisi che si devono eseguire, ma in ogni caso si tratta sempre di una quantità molto piccola; il prelievo di sangue viene eseguito in una sala prelievi, a stomaco vuoto, di preferenza alla mattina, per evitare che le sostanze contenute nel cibo ingerito alterino il normale equilibrio del sangue.

È importante precisare che, se si ottengono valori diversi da quelli considerati normali, non significa necessariamente che ci sia in atto una malattia; quindi, non ci si deve allarmare. La cosa più saggia da fare è quella di far valutare i risultati delle analisi dal proprio medico o da uno specialista.

Ci sono fattori che possono alterare i risultati?

Sì certamente. Tra questi ricordiamo, solo come esempio, l’attività fisica, l’assunzione di farmaci, l’ora della raccolta, la postura del paziente nel momento della raccolta, l’uso improprio del laccio emostatico.

Che cosa si intende con Risonanza Magnetica Nucleare (RMN)?

È una moderna tecnica diagnostica non invasiva usata per fornire immagini dettagliate del corpo umano. Utilizza campi magnetici e impulsi di radiofrequenza senza il rischio biologico dovuto alle radiazioni ionizzanti. Molte malattie e alterazioni degli organi interni possono essere visualizzate e, quindi, facilmente diagnosticate grazie alla RMN che rappresenta un prezioso ausilio nella diagnosi di malattie del sistema nervoso centrale, della colonna vertebrale e midollo, del sistema muscolo-scheletrico (articolazioni, osso, tessuti molli), degli organi addominali e dei vasi.

In Oncologia viene utilizzata nella precoce identificazione di molti tipi di tumori, per la stadiazione e la valutazione della risposta al trattamento di malattia.

L’evoluzione della TAC si chiama Cone Beam 3D, ed è disponibile da Ortokinesis

L’evoluzione della TAC si chiama Cone Beam 3D, una nuova apparecchiatura per ottenere una radiografia in 3d del cranio del paziente, ricostruito virtualmente da un computer che riproduce immagini di ottima qualità.

I campi di applicazione sono molteplici e nel caso specifico dell’odontoiatria anche i benefici sono tanti. La Cone Bean 3D emette infatti una quantità di radiazioni notevolmente inferiore rispetto alla normale TAC DENTALSCAN, fino a 30 volte in meno (come avvalorato da numerosi studi scientifici) e a differenza del classico esame in 2D permette di avere informazioni molto più approfondite sullo stato di salute dei tessuti duri del cavo orale.Ne consegue un’analisi più puntuale in minor tempo (l’esame dura al massimo 1 minuto), maggiore comodità per il soggetto che vi viene sottoposto, e una maggiore comunicazione con il paziente che attraverso i rendering in 3D riesce a comprendere chiaramente quale sia la sua situazione. 

Centro fisioterapico neurologico e riabilitativo

STUDIO ORTOKINESIS
Via Puccini 26, Lecce
Tel 0832.347731

Accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale

Centro
Diagnosi
per immagini

STUDIO ORTOKINESIS
Via Stazione 28, Carmiano (Le)
Tel 0832.606087

Accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale

Centro fisioterapico neurologico e riabilitativo

ATHLETIC CLUB
Via Veglie 141, Carmiano (Le)
Tel 0832.602530

Accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale

Ambulatori specialistici fisioterapia

STUDIO ORTOKINESIS
Via S. Isidoro 2, Copertino (Le)
Tel 0832.947686

Laboratorio Analisi

Via Regina Elena 57, Trepuzzi (Le)
Tel 0832.760130